CLICK HERE FOR THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

Enzo Ilardi

Enzo Ilardi

Enzo ilardi nasce a Napoli negli anni 80 sin da bambino ha sempre avuto una forte personalità ed un carattere dominante, tanto da renderlo sempre protagonista, sia in famiglia che con gli amici; carattere che lo aiutava a nascondere la sua dolcezza... quella dolcezza che lo contraddistingue e lo rende uno degli artisti piu amati. Enzo coltiva diversi hobby, tra i quali sport e motori, e per nessuna ragione al mondo perderebbbe ogni anno in gran premio di f1 in italia e con lo stesso interesse segue le partire del Napoli. circa tre anni fa incide il suo primo lavoro discografico ''Il sogno diventa realtà '' e da li partono tutti i suoi piu grandi successi, la riconferma con''Continuando a sognare'' ''ai miei fans'' e ''alta marera''. Enzo si sente appagato dai successi finora realizati, ma come ogni grande artista non è mai contento di se e vuole fare sempre di piu , per se stesso ma sopratutto per i suoi fans. il suo sogno piu grande è quello di duettare con gigi finizio e...per citare il nome del suo primo lavoro discografico... l'augurio piu grande è che ...Il sogno diventa realtà !



Anonima
video



Chiagne comm' 'e 'na criatura
video



Pare sud americana
video



Vero

video



Bambulella
video




Che donna sei
video



Testo Anonima

Tu che chiami di nascosto
ogni notte ma non so chi sei
vuoi sentire solo la mia voce
e mi perdo nei perchè
glià rispunn pecchè fai sti cose
a me bast sulu sentì a voce
si nun parle e nun me faj capì
che sta storia me pò sulu fa murì

Anonima
primm me chiamm e poi te manca a forz pe parlà
mi dici ti amo sottovoce
ma percchè mi faj sti cose
accussi mi puoj fa sulu annammurà
Anonima fa asci’ stu nummr e rimmel addo ciamma guntrà
ci mette sulu 2 minut
se me vuoi verè sta sere
io fra poco cante miez à sanita
ora devo riattaccare stanno quasi per chiamare
quanta gente c’eè sta a ma spetà
se ti gridano il mio nome
cresce forte il batticuore
ho capito tu chi sei che chiamma à me

natavot mo me chaiamme
ma nun ne capit le afernì
se si chell giuro ò nnamurato tuoj
stavot cio dico ioj
mi ripeti ancora sottovoce
io ti amo ma comme me piace
mo cagge capit tu chi si
io riattacco e nun te voglio kiu sentì



Testo Chiagne Comm’e ‘Na Criatura

La tua faccia un pò strana
non sorridi più
con le lacrime agli occhi
che te succere stasera
I tuoi occhi arrossiti dalle lacrime
fan sparire la luce del colore blu
La tua storia magica è finita ormai
tutta colpa sua, non credi più alle favole
Il tuo Principe Azzurro che credevi tu
era comm’e Pinocchio, cuntann’t ‘e bucie

Ma ce turnasse a fà pace,
perchè non vivi senza lui
come un veleno d’amore ha stregato il tuo cuore

Chiagne comm’e ‘na criatura,
mentre pienz a iss tuoje
tu lo ami da morire, e non vivi mentre lui
nun se ‘mport ‘e chesta storia
ha giocato con il cuore
mentre aveva un’altra lei
Chiami sul telefonino
lui risponde e metti giù,
ma che sciocca a non parlare, tant ‘o ssape ca sì tu
non giocare a farti male, si ce tien pe st’ammore
diciancell ca sì tu

E ti stringi nel petto quel pupazzo suo
che ti ha regalato ai diciott’anni tuoi
E’ difficile odiare quando dentro te
senti sempre più forte il battito del cuore



Testo Par sud americana


Tu 16 anni ma mostri qualcosa di più
l’unico amore del cuore cagnolino che hai
parli solamente l’italiano
ma t piac’n e canzon quand so napulitan

Par sud americana, ma si nat a sta città
mo stai e cas a puntciell ma si e vasc sanità
mo addivent bella scur tu me fatt annammurà
si na favola na storia par na pubblicità
ncop i scogli sott u sol quanta gent fai girà
mo t bagn l’aqua e mar e chiù bella a t wardà
p nu mar che è salat s fa roc ncuoll a te
si trasut rint e pensier, pens sulament a te

Dopo una storia puoi vivere quello chi hai
vivi il tuo mondo e sorridi a tutto quello che fai
hai tu pure un battito normale
le mie frasi un po banali
voglio farti innamorare


Testo Bambulella

Me song nammurat e na guagliona
na bambulella nata din’t o rione
capill nir e uocchie a cinesina
troppa bellella par na velina
comm a cagnat chesta vita mia
l’ammore è peggio e na malatia
primm ero nu guaglione e miez a via
e l’emigrante c’aggià faticà

bambulella bambulella tu si o verament bella
tien a musica din’t o core t’piace e fa ammore
quann canto sta canzone,
bambulella bambulella si a regina e kesta terra
quando balli il latino se fa nu casino
pe te verè a vicino, tu pe me si assaje importante
nun te cagne pe niente pecchè si bella
e tien tanta sentimenti si na guagliona
ca vò bbene veramente e nun te pozz perdere

Ormai geloso sono diventato
e din’t o core che me cumbinato
tene si juta e me faje sta scetato
nata nuttata sul a te penzà