CLICK HERE FOR THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

Tony Colombo


Tony Colombo

Tony Colombo è nato a Palermo nel 1987.
Il suo vero nome non è Tony Colombo , ma bensì Antonino Colombo, il suo nome d'arte gli fu dato da Mario Merola.
Ha inciso il suo primo Cd a soli 7 anni vendendone ben 23.000 copie. Nel 1995 va al Forum di Assago a Milano a rappresentare il genere neomelodico.A soli 9 anni esce il suo secondo Cd "Scugnizza", ha fatto il suo primo concerto in Belgio. Nel 1997 comincia a fare le sue prime apparizioni in Tv, sopratutto a: Torino, Milano e Roma, nello stesso anno è ospite a Radio Italia di Torino, nel 2000, invece, è ospite al programma della Rai "3..2..1..Estate". Ha partecipato a uno spettacolo musicale con Mimmo Conti al Teatro Garibaldi di Palermo, in quella occasione è stato intervistato da una giornalista Rai, era presente anche il cantante Cristiano Malgioglio.Nel 2004 parte per la sua prima tourneè in America esattamente a New York, un'altra Tourneè fu a Catania nel 2005 partecipa ad un programma napoletano su SKY, classificandosi secondo e a Marzo esce il suo nuovo Cd "Tra neve e sole". Negli ultimi anni ha collaborato insieme alla Seamusica di Catania con un produttore discografico che poi gli ha fatto pubblicare un nuovo lavoro discografico intitolato: "Volano i vestiti"... Ha avuto molto successo nel mondo dello spettacolo.

Foto Album




Ragazza speciale

video



Amore folle

video



Senza parole

video



Spuogliete stasera

video



Nun fazzu 'pi tia

video



tony colombo su rete4

video



Testo Ragazza speciale

Bella come un fiore
pura come l'acqua
occhi blu del mare
sei da disegnare
ti vorrei scoprire
ti vorre amare
non ti fai toccare
non regali amore
sei una ragazza speciale
sei molto particolare
non pensi proprio all'amore
mi stai facendo morire
mi hai fatto innamorare
fai fnta di non capire
hai fatto a pezzi il mio cuore
non c'è più sole per vivere
non mi arrendo lo farei tutta la vita scaverei montagne e pezzi di salita
io p'te affondass o ciel intr o mar cu na roccia t facess nu castello pkè si bell...
cuore più del cuore fanno uguale amore
questa è un'adizione nui pe tutta a vita...
forse è solo un sogno questo grande amore non vorrei sentire tutto quel dolore che c'è in me
sei una ragazza speciale
sei molto particolare
non pensi proprio all'amore
mi stai facendo morire
mi hai fatto innamorare
fai fnta di non capire
hai fatto a pezzi il mio cuore
non c'è più sole per vivere
non mi arrendo lo farei tutta la vita scaverei montagne e pezzi di salita
io p'te affondass o ciel intr o mar cu na roccia t facess nu castello pkè si bell...



Testo Senza parole

Cosa c'è...che non và...sembra
tutta una finzione questa
storia...tu lo sai...ma parlane...
Ho bisogno di sapere che sta
succedendo dentro te...Stai
pensando ma ti prego
dimmelo...Ma rinunciare sai che non vorrei...
Perchè ti amo...

Dimmelo...che già finita dentro te...
Se ti guardo c'è scritto
negli occhi che un altro
può darti più di me...Perlami ma senza fingere...
Delle lacrime già son cadute dagli occhi per te...
E dai rispondimi ma non uccidermi...
Se mi lasci è
soltanto uno sbaglio ma è meglio così...

Forse ormai l'ho capito sai...
Anche nei baci lo sento sei fredda
io non voglio perderti..
Ma per te è stato facile...
cancellare quei giorni che
mi hanno fatto vivere di te...
e solo sarò in quell'inverno quando pioverà
soltanto una bugia racconterò
al mio cuore se ti cercherà...

Dimmelo...che già finita dentro te...
Se ti guardo c'è scritto
negli occhi che un altro
può darti più di me...Perlami ma senza fingere...
Delle lacrime già son cadute dagli occhi per te...
E dai rispondimi ma non uccidermi...
Se mi lasci è
soltanto uno sbaglio ma è meglio così...

Ma se ritornerà...
dentro i miei giorni...
Tu non saprai dove cercarmi
se lo vorrai...




Testo Nun fazzu 'pi tia

E quasi nottii e iu tii stavu penzannu
supra u me lattu taliiannu na fotografia
tu sii luntana pero tii pensu sempri
picchii' a to' patri nun piaciu nun fazzu pii tiia....

pero' stasira ti vogghiu arrubbarii ti pottu cu mia
rintra u me lettu ti vogghhui vasari tu sii malatia
e poi i to' manu tuccari tuccari e u to' cori spugghiarii
picchi' ni fannu mali
picchi' nun vonnu st'amuri......
picchii'
luntanu nun putemu starii
ri littri nun amu accampari
si penzu ca nnamu allasari mi sentu malii

e quasi nannu ca nui n'ammuciamu ro' munnu...
e nu putemo campari pi comu vulemo
tu si luntana pero' tii penzu semprii...
piicchii a to' patri nun piaciu nun fazzu pi tia....

pero' stasira ti vogghiu arrubbarii ti pottu cu mia
rintra u me lettu ti vogghhui vasari tu sii malatia
e poi i to' manu tuccari tuccari e u to' cori spugghiarii
picchi' ni fannu mali
picchi' nun vonnu st'amuri......
picchii'
luntanu nun putemu starii
ri littri nun amu accampari
si penzu ca nnamu allasari mi sentu malii








Testo